Questo sito utilizza i cookies per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione del sito autorizzi l'uso dei cookies.

Nasce un bambino e si pianta un albero: lo stabilisce la legge

Un nuovo albero per ogni bimbo venuto al mondo: questa volta non si tratta di una semplice iniziativa ma di una vera e propria legge. La norma, entrata in vigore il 16 febbraio scorso, stabilisce che tutti i comuni italiani con più di 15mila abitanti debbano piantare un albero per ogni nuovo bambino registrato all’anagrafe o adottato.

 

 

In realtà l’obbligo era già stato introdotto nel 1992. Ora per assicurarne un effettivo rispetto sono state portate avanti alcune modifiche a partire dalla tipologia dei comuni: non tutti ma solo quelli più estesi. La norma prevede inoltre che la piantumazione debba avvenire entro sei mesi e non più di dodici dalla nascita o dall’adozione.

Obiettivo principale: cercare di contrastare il consumo di suolo e la perdita di zone verdi. Toccherà a un Comitato per lo sviluppo del verde pubblico vigilare sul rispetto della normativa. I Comuni hanno invece l’obbligo di comunicare il tipo di albero scelto per ogni bimbo  e il luogo in cui è stato piantato provvedendo anche a un censimento annuale di tutte le piantumazioni.

Fonte: http://www.nonsprecare.it/nasce-un-bambino-e-si-pianta-un-albero-lo-stabilisce-la-legge

Comments  

0 #1 Smithe154 2014-12-12 17:40
Hi there! Someone in my Myspace group shared this site with us so I came to give it a appear. Im definitely loving the details. Im bookmarking and will likely be tweeting this to my followers! Outstanding blog and great style and style. cdbdgbgccafkffe d

Add comment


Security code
Refresh

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I nostri saponi artigianali

2017  econaturabio  
logotype
slogan